domenica, novembre 06, 2005

L'idiota iraniano

Il sig. Mahmoud Ahmadinejad, il presidente dell'Iran, nei giorni scorsi ha fatto alcune dichiarazioni incredibili sull'Israele, circa la sua cancellazione dalle mappe mondiali. Sono dichiarazioni che in questi tempi pazzi di guerra fanno rabbrividire, visti i scenari futuri ai quali possono portare. Le parole contano signori, eccome se contano.

Questo signore si è giustificato dicendo che la sua dichiarazione è una specie di riedizione delle dichiarazione fatte già in passato dai suoi predecessori. Quindi lui non ha fatto altro che una bella cover delle stronzate passate. E infatti, come potrebbe uscire una cosa originale e intelligente da uno con una faccia così?


Il presidente iraniano Ahmadinejad

Io so bene una cosa: in politica, anche le parole dette da un idiota (o apparente tale) fanno parte di un preciso disegno a medio-lungo termine; soprattutto quando si tratta di politica internazionale. Vorrei tanto sapere quale disegno ci viene preannunciato da queste belle esternazioni. Forse un'altra guerra democratizzatrice? Booh...

Un'altra cosa: oggi va molto di moda tirare la merda addosso a Bush. Lui chiaramente se la merita in piena, ma ricordiamoci di non concentrarci troppo su di lui dimenticandoci di tutte le altre cattastrofi ambulanti, come Ahmadinejad, che ci spingono verso un moooooolto probabile baratro.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home